XII Circolo Didattico "G. Leopardi"

Via Selicato, 1 (FOGGIA)

Carissimi,
come Dirigente Scolastica Reggente di questo Istituto sento forte il desiderio di porgere un affettuoso augurio di buon anno scolastico all’intera comunità educante del CD “Leopardi”.
Nei sette mesi trascorsi lontano dai banchi abbiamo imparato molte cose: con la collaborazione di tutti si possono affrontare anche le sfide più difficili.
La Scuola, grazie all’impegno del personale docente, non docente, delle bambine, dei bambini e delle loro famiglie, non si è fermata e oggi, dunque, inizia un nuovo anno scolastico e ogni inizio, si sa, porta con sé emozioni, aspettative, significato.
Ma quello odierno è sicuramente un avvio anomalo, diverso da quello degli anni precedenti e non sarà semplice gestire il nuovo anno, a partire dal rientro a Scuola.
E allora l’appello, il mio personale accorato appello è rivolto all’intera comunità educante di questo Istituto invitando tutti ad un accresciuto senso di responsabilità.
Lo dobbiamo ai nostri bambini, piccoli alunni, ma anche alle loro famiglie che spesso hanno al loro interno persone fragili o anziane, come lo sono talvolta i nonni. Figure fragili e forti insieme.
Fondamentale sarà, quindi, il corretto comportamento individuale: mascherine, igiene, distanziamento.
Il nostro impegno come educatori è rimasto immutato: ci faremo ponte verso la conoscenza, formeremo i nostri bambini, dando loro gli strumenti e gli stimoli culturali per costruire passo dopo passo il loro futuro, recuperando chi è rimasto indietro, mantenendo promesse ed impegni senza, lo sottolineo, lasciare mai indietro nessuno.
Alle bimbe ed ai bimbi che da oggi rivedremo nelle nostre aule dopo sette mesi di attesa, chiediamo scusa se non potremo più abbracciarli come facevamo l’anno scorso, e se spesso le nostre mani odoreranno di gel disinfettante.
Non abbiate timore, perché ” più grande ti sembrerò e tu più grande sarai, nuove distanze ci riavvicineranno”
Ora tutti abbiamo un impellente bisogno di rientrare a Scuola, nel rispetto delle regole, s’intende, perché la Salute è il bene più prezioso e dobbiamo salvaguardare anche quella dei nostri cari.
Ma abbiamo bisogno di ricominciare, di ritornare, di rivedere tutti , di tornare a spiegare, di tornare ad ascoltare, di tornare a recuperare, di tornare a sognare.
Permettetemi, in conclusione, di rivolgere un affettuoso augurio di buon studio e di buon anno a tutta la comunità di questo Istituto e di tutte le Scuole del nostro territorio, famiglie comprese, e di trasmettere a tutti la fiducia in un orizzonte di seria serenità.

Gabriella Grilli

 

 

27 Settembre, 2020

Pubblicato in: Area Docenti, Area Famiglie, Area Personale ATA, News